L’invecchiamento è un processo fisiologico di tutti gli essere viventi. Chi più, chi meno, è soggetto a diversi acciacchi con l’avanzare dell’età, non sono esclusi i nostri fedeli amici a quattro zampe. Il sistema nervoso centrale è uno degli apparati che subisce maggiormente il trascorrere del tempo. I neuroni, infatti, non godono di perfette capacità riparative e rigenerative. Gli stessi neurotrasmettori, soprattutto nel cane anziano, subiscono variazioni a livello produttivo e metabolico, incidendo sull’umore, sul comportamento e sulle capacità cognitive.

cane anziano trema


Indice

Perché il cane trema?
Cane anziano trema: cosa fare

Perché il cane trema?

I motivi alla base del tremore di Fido sono svariati e tutti riconducibili a una motivazione, più o meno grave. Occorre prestare molta attenzione al comportamento del proprio amico peloso  e riportare ogni anomalia al proprio medico veterinario di fiducia. Spesso, infatti, se si esclude il freddo e una situazione stressante, il cane trema perché è malato. Le principali patologie a cui purtroppo si deve pensare sono le seguenti.

-       Sindrome del Tremore Generalizzato (GTS)

-       Crisi di Addison, ossia una disfunzione della ghiandola surrenale

-       Cimurro, una tipologia di virus che colpisce i cani in giovane età

-       Malattie cerebrali infimmatorie

-       Insufficienza renale cronica

-       Convulsioni 

Se il cane anziano trema è quasi normale. Fido invecchiando potrebbe avere difficoltà nei movimenti e ossa fragili. Tutti sintomi dell’artrite, molto comune tra i Pet avanti con gli anni. Il tremore in questo caso, purtroppo, è sempre presente, anche quando il cane è a riposo o sta fermo sulle proprie zampe.

Cane anziano trema: cosa fare

Il tremore di un cane anziano è circoscritto soprattutto alle zampe posteriori, solo in alcuni casi riguardano anche le zampe anteriori. Quando il cane anziano trema nella suddetta zona, il più delle volte non serve pensare al peggio, ma avere la consapevolezza che si tratta dell’avanzare dell’età. 

cane anziano trema

Se, però, Fido risulta anche essere sofferente, è bene approfondire la situazione prenotando una visita dal proprio medico veterinario. Sarà quest’ultimo, infatti, a valutare lo stato di salute e le cause alla base dei tremori, prescrivendo eventualmente delle terapie volte ad alleviare il dolore e la sofferenza che il Pet sta vivendo. È molto importante, inoltre, tenere bene a mente che un cane anziano, proprio come noi essere umani, è generalmente più lento nei movimenti quando diventa vecchio e per questo motivo occorre modificare anche la routine quotidiana, senza esagerare con le attività da svolgere.